Il metodo utilizzato è rivolto al raggiungimento del benessere psico-fisico mediante l'acquisizione di sane e giuste regole comportamentali che nel lungo periodo diventano abitudini definitive. Solo un corretto stile di vita permette di gestire e prevenire eventuali situazioni di rischio per la propria salute e di ottenere un equilibrato rapporto con il cibo e il proprio corpo. Prima di assegnare una dieta, il dietista deve fare un'anamnesi delle abitudini che ha il paziente. La prima visita consiste in un colloquio con il paziente per valutare lo stato nutrizionale e i parametri corporei dopo di che viene elaborato uno schema alimentare accuratamente personalizzato che tiene conto oltre alle esigenze nutrizionali del proprio organismo in relazione allo stile di vita a eventuali patologie e particolari stati fisici dei gusti personali, delle pietanze preferite, degli orari di lavoro ed infine da non sottovalutare dello stato emozionale della persona. In particolare verranno eseguiti:
•    Valutazione antropometrica (peso, altezza, indice di massa corporea, circonferenze corporee).
•    Storia del peso: analizzare insieme alla persona cause e/o motivazioni da correlare all’aumento o alla riduzione del peso nel corso del tempo.
•    Anamnesi fisiologica e patologica, nonché valutazione di eventuali esami ematici e/o strumentali.
•    Anamnesi alimentare precisa e dettagliata allo scopo di indagare la qualità e quantità degli alimenti e dei nutrienti assunti, i cibi consumati con maggior frequenza, le preferenze alimentari della persona, il numero giornaliero di pasti e lo stile di vita.
•    Individuazione insieme al paziente degli obiettivi da raggiungere con il percorso nutrizionale: peso salutare, modifiche comportamentali, programma di attività fisica.
•    Individuazione dei fabbisogni in macro e micronutrienti in rapporto alle condizioni fisiologiche/patologiche.
•    Pianificazione del percorso passo dopo passo ed elaborazione del piano nutrizionale.
•    Consegna di consigli alimentari adeguati alle esigenze del paziente o di materiale informatico utile per l’inizio del percorso di educazione nutrizionale.
L' obiettivo è rivolto al raggiungimento del peso forma nonché e soprattutto al mantenimento del risultato raggiunto che a mio avviso costituisce la fase più dura. Solo dopo diversi mesi che il paziente è riuscito a mantenere il peso e a cambiare le sue vecchie abitudini acquisendo un nuovo stile di vita, si può dire che il percorso fatto insieme ha avuto successo. DIETA PERSONALIZZATA
Una corretta alimentazione ed uno stile di vita attivo sono le basi per un buono stato di salute e per un maggiore benessere fisico e mentale. Un adeguato apporto di nutrienti, associato ad una costante attività fisica costituiscono i punti chiave per la prevenzione di molte patologie e quindi per il mantenimento di uno stato di salute a lungo termine.